RISORSE UMANE INTERNE ALL’ISTITUTO

Nella scuola lavorano e collaborano diverse persone che operano, sia individualmente, sia all’interno di organi collegiali.

Il Dirigente Scolastico è colui che promuove la gestione unitaria della scuola, delinea le politiche che meglio identificano gli obiettivi dell’Istituto e ne è il suo legale rappresentante. Il Dirigente è affiancato da Docenti Collaboratori e da Docenti Responsabili di Plesso.

Il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi sovrintende con autonomia operativa ai servizi generali amministrativo/contabili. Ne cura l’organizzazione svolgendo funzioni di coordinamento, promozione delle attività e verifica dei risultati conseguiti; il personale ATA (amministrativo/tecnico/ausiliario) è posto alle sue dirette dipendenze.

Gli organi collegiali sono i seguenti

  • Consiglio di Istituto: organo elettivo e deliberativo costituito dal Dirigente Scolastico, otto rappresentanti dei docenti, due del personale ATA e otto dei genitori. Predispone le condizioni più favorevoli alla realizzazione del Piano dell’Offerta Formativa svolgendo una funzione di indirizzo e di pianificazione.
  • Collegio dei Docenti: è composto dai docenti delle due scuole ed è responsabile di tutte le attività didattico/educative che si svolgono all’interno dell’Istituto Comprensivo.
  • Consigli di Interclasse (scuola primaria): promuovono e coordinano tutte le attività didattiche delle classi parallele; sono presieduti da un insegnante coordinatore. Alcuni incontri prevedono la partecipazione dei rappresentanti di classe.
  • Consigli di Classe (scuola secondaria di primo grado): promuovono e coordinano tutte le attività didattiche progettate per le singole classi; sono presieduti da un insegnante coordinatore. Alcuni incontri prevedono la partecipazione dei rappresentanti di classe e sono aperti a tutti i genitori.

Tutti gli organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni.

L’art. 28 del Regolamento sull’autonomia scolastica prevede l’attribuzione di incarichi a docenti, in possesso delle necessarie competenze, per l’espletamento di specifiche Funzioni Strumentali alla realizzazione del Piano dell’Offerta Formativa. Attualmente sono state attribuite le Funzioni Strumentali relative alle seguenti aree:

  • Gestione del PTOF – Processi di autovalutazione dell’Istituto
  • Innovazione tecnologica
  • Inclusione – Organizzazione e coordinamento delle attività relative agli alunni con Bisogni Educativi Speciali (DVA e BES)
  • Curricolo e valutazione
  • Continuità e Orientamento – Organizzazione di specifiche attività di collegamento tra i diversi ordini di scuola

Altri docenti svolgono incarichi specifici in base a finalità stabilite dal Collegio dei Docenti; alcuni operano individualmente, come referenti, altri in commissioni, alcune delle quali collaborano con i docenti ai quali sono state assegnate le precedenti Funzioni Strumentali.

RISORSE UMANE ED ENTI ESTERNI ALL’ISTITUTO

Enti strutturalmente necessari al funzionamento della scuola

  • Comune di Milano
  • Milano Ristorazione: eroga quotidianamente i pasti per le classi della scuola primaria
  • Cooperativa Pianeta azzurro: gestisce le attività di prescuola e giochi serali nella scuola primaria
  • Cooperativa AIAS: fornisce educatori per l’assistenza a bambini DVA nei due ordini di scuola
  • Enti territoriali

Enti con i quali la scuola instaura rapporti di collaborazione

  • Esperti che, su richiesta della scuola, forniscono interventi di tipo specialistico per l’ampliamento dell’offerta formativa
  • Aziende con cui, tramite appalto, la scuola stipula un contratto per l’erogazione di servizi specifici deliberati dal Consiglio d’Istituto (trasporto alunni per uscite didattiche, fornitura grembiuli per la scuola primaria, fornitura libri di testo per la scuola primaria, mostra del libro per la scuola primaria)
  • Strutture territoriali alle quali la scuola ricorre per la realizzazione di specifici percorsi didattici e progetti (università, orto botanico, biblioteche di zona, librerie di zona, associazioni sportive, musei, teatri, associazioni umanitarie…)
  • Comune di Milano: organizza attività didattico/educative quali “Scuola Natura” o “Il Consiglio di Zona dei ragazzi”; fornisce trasporto alunni per uscite didattiche tramite ATM

Strutture del territorio che promuovono condizioni di salute e benessere per gli alunni, per le famiglie e per gli operatori della scuola

  • A.S.L. (aziende sanitarie locali), U.O.N.P.I.A. (unità operativa di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza)
  • Strutture territoriali di servizio sociale
  • Associazioni di volontariato per il supporto allo studio in orario extrascolastico

L’Istituto aderisce alle seguenti reti scolastiche

  • Polo StarT: riunisce le scuole di zona nell’ambito del tema degli alunni stranieri
  • CTI (Centro Territoriale per l’Inclusività): riunisce le scuole di zona nell’ambito del tema inclusività
  • Sicurezza: la scuola aderisce a una rete finalizzata all’individuazione dell’RSPP (responsabile servizi protezione e prevenzione) con conseguenti compiti e funzioni. Altrettanto vale per il medico competente.